Dlgs 33/2013 – Articolo 35, comma 1 e 2 – Obblighi di pubblicazione relativi ai procedimenti amministrativi e ai controlli sulle dichiarazioni sostitutive e l’acquisizione d’ufficio dei dati
1. Le pubbliche amministrazioni pubblicano i dati relativi alle tipologie di procedimento di propria competenza. Per ciascuna tipologia di procedimento sono pubblicate le seguenti informazioni:
a) una breve descrizione del procedimento con indicazione di tutti i riferimenti normativi utili;
b) l’unità organizzativa responsabile dell’istruttoria;
c) il nome del responsabile del procedimento, unitamente ai recapiti telefonici e alla casella di posta elettronica istituzionale, nonché, ove diverso, l’ufficio competente all’adozione del provvedimento finale, con l’indicazione del nome del responsabile dell’ufficio, unitamente ai rispettivi recapiti telefonici e alla casella di posta elettronica istituzionale;
d) per i procedimenti ad istanza di parte, gli atti e i documenti da allegare all’istanza e la modulistica necessaria, compresi i fac-simile per le autocertificazioni, anche se la produzione a corredo dell’istanza è prevista da norme di legge, regolamenti o atti pubblicati nella Gazzetta Ufficiale, nonché gli uffici ai quali rivolgersi per informazioni, gli orari e le modalità di accesso con indicazione degli indirizzi, dei recapiti telefonici e delle caselle di posta elettronica istituzionale, a cui presentare le istanze;
e) le modalità con le quali gli interessati possono ottenere le informazioni relative ai procedimenti in corso che li riguardino;
f ) il termine fissato in sede di disciplina normativa del procedimento per la conclusione con l’adozione di un provvedimento espresso e ogni altro termine procedimentale rilevante;
g) i procedimenti per i quali il provvedimento dell’amministrazione può essere sostituito da una dichiarazione dell’interessato, ovvero il procedimento può concludersi con il silenzio assenso dell’amministrazione;
h) gli strumenti di tutela, amministrativa e giurisdizionale, riconosciuti dalla legge in favore dell’interessato, nel corso del procedimento e nei confronti del provvedimento finale ovvero nei casi di adozione del provvedimento oltre il termine predeterminato per la sua conclusione e i modi per attivarli;
i) il link di accesso al servizio on line, ove sia già disponibile in rete, o i tempi previsti per la sua attivazione;
l) le modalità per l’effettuazione dei pagamenti eventualmente necessari, con le informazioni di cui all’articolo 36;
m) il nome del soggetto a cui è attribuito, in caso di inerzia, il potere sostitutivo, nonché le modalità per attivare tale potere, con indicazione dei recapiti telefonici e delle caselle di posta elettronica istituzionale;
n) i risultati delle indagini di customer satisfaction condotte sulla qualità dei servizi erogati attraverso diversi canali, facendone rilevare il relativo andamento.
2. Le pubbliche amministrazioni non possono richiedere l’uso di moduli e formulari che non siano stati pubblicati; in caso di omessa pubblicazione, i relativi procedimenti possono essere avviati anche in assenza dei suddetti moduli o formulari. L’amministrazione non può respingere l’istanza adducendo il mancato utilizzo dei moduli o formulari o la mancata produzione di tali atti o documenti, e deve invitare l’istante a integrare la documentazione in un termine congruo.

Tipologie di procedimento

QUALITA’ DEI SERVIZI:

La qualità dei servizi amministrativi è obiettivo fondamentale dell’istituzione, la scuola mediante

l’impegno di tutto il personale amministrativo, garantisce:

  • celerità delle procedure,
  • trasparenza,
  • cortesia e disponibilità nei confronti dell’utenza,
  • tutela della privacy.

UFFICI DI SEGRETERIA

Gli uffici di segreteria, compatibilmente con la dotazione organica del personale amministrativo,

garantiscono un orario di apertura al pubblico funzionale alle esigenze degli utenti.

Durante il periodo scolastico gli uffici funzionano dalle ore 7.30 alle ore 13.30 nei giorni lunedì, martedì, mercoledì e venerdì, dalle 7,30 alle 17,00 il giovedì.

L’orario di apertura al pubblico è dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 9.00 e  dalle ore 11.30 alle ore 13.30; nel periodo settembre (inizio lezioni) –  giugno (termine lezioni scuola primaria) gli uffici sono aperti al pubblico anche il giovedì dalle 14.30 alle 16.30.

Nei periodi di interruzione dell’attività scolastica gli uffici sono aperti con i seguenti orari: dalle ore

7.30 alle ore 13.30 dal lunedì al venerdì.

L’attività lavorativa è sospesa nelle giornate pre-festive nei periodi delle vacanze natalizie, pasquali e nei mesi di luglio e agosto.

In occasione del periodo delle iscrizioni o in relazione a sopraggiunte necessità, gli uffici rimangono aperti anche nella giornata di sabato, con orario da definirsi in base alla esigenza, previo recupero in giornate di chiusura individuate dal Consiglio.

Gli uffici sono articolati, per le relative competenze, nel seguente modo:

Ufficio Protocollo, Ufficio Personale, Ufficio alunni, Ufficio contabilità.

La Dirigente Scolastica e la DSGA ricevono previo appuntamento.

LE ISCRIZIONI

Le iscrizioni per l’anno scolastico successivo si effettuano nel periodo annualmente indicato dal Ministero dell’Istruzione, generalmente nel periodo gennaio-febbraio.

La modalità è esclusivamente on line per le classi iniziali di scuola Primaria.

Gli uffici di segreteria supportano le famiglie che necessitano di collaborazione per la procedura, in giorni e orari pubblicizzati sul sito e durante gli incontri informativi. Contestualmente accolgono le domande cartacee di iscrizione alla Scuola dell’Infanzia.

La modulistica relativa, così come ogni altra informazione utile, è disponibile in apposita area sul sito della scuola.

Lo svolgimento della procedura di iscrizione alle classi è immediatamente conseguente alla consegna

della domanda.

DOCUMENTI E CERTIFICATI

Il rilascio dei certificati e dei documenti richiesti  all’utenza è effettuato entro il tempo massimo di cinque

giorni lavorativi, dietro richiesta scritta. I certificati possono essere richiesti e inviati per posta, con

addebito delle spese postali, o attraverso la posta elettronica certificata.

I documenti di valutazione degli alunni sono illustrati e consegnati dai docenti ai genitori nelle date

comunicate; successivamente,  è possibile ritirare gli stessi in ufficio di segreteria.

La modulistica relativa ai servizi erogati e alle richieste da inoltrare alla segreteria è reperibile sul sito della scuola.

VIGILANZA E INFORMAZIONI

I collaboratori scolastici sono incaricati della sorveglianza nei locali scolastici, del ricevimento del

pubblico e forniscono le prime informazioni all’utenza.

La scuola assicura spazi adeguati per l’informazione ai genitori, al personale, ai sindacati, mediante pubblicazione al sito, all’albo on line e all’albo sindacale.

RECLAMI

I reclami possono essere espressi in forma scritta, telefonica  e orale, e devono contenere generalità e reperibilità del proponente. I reclami orali e telefonici dovranno successivamente essere sottoscritti.

I reclami anonimi non  saranno presi in considerazione, se non circostanziati e debitamente motivati.

La Dirigente scolastica, dopo aver esperito ogni possibile indagine in merito, risponde in forma scritta con celerità, attivandosi a rimuovere le cause che hanno provocato il reclamo.

Qualora il reclamo non sia di competenza della Dirigente, al reclamante sono fornite precise indicazioni circa il corretto destinatario.

 Procedimenti amministrativi